Selezione di una stringa per una nuova racchetta da tennis

Selezione di una stringa per una nuova racchetta da tennis

12 Maggio 2019 Off Di Tennis_player

Ammettiamolo: stiamo tutti cercando quel qualcosa in più, quel “margine” per aiutarci ad arrivare al prossimo livello di classificazione NTRP, e se c’è qualcosa che può aiutarci, siamo disposti a prenderlo in considerazione. Allora, perché gli archi sono uno degli ultimi posti a cui ci rivolgiamo quando cerchiamo una risposta ai nostri problemi di tennis? Il vecchio adagio “se non è rotto, non adattarlo” non è sicuramente una regola da seguire nelle corde della racchetta, e infatti, le corde ininterrotte possono effettivamente essere un fattore enorme in ciò che non funziona. Anche dopo solo 40 ore di gioco le tue corde non avranno la stessa sensazione e controllo rispetto a quando erano nuove. Ciò significa che devi lavorare più duramente per realizzare lo scatto di quello che avresti con stringhe che sono ancora fresche.

Per iniziare dall’inizio, ci sono quattro tipi principali di corde da provare: budello naturale, nylon, poliestere e kevlar. All’interno di queste quattro categorie, ci sono ulteriori differenze tra le stringhe, come la costruzione, il calibro e la trama, che aiutano a individuare ciò che ogni tennista può cercare.

L’intestino naturale è la Cadillac del mondo delle corde, con eccezionali proprietà tattili e anti-vibrazioni. Questa corda è al 100% di fibra naturale, derivata interamente dall’intestino di un manzo adulto. L’esame ravvicinato di questa corda mostra che è composto da molte fibre individuali tutte insieme, ed è per questo che è così abile a vibrare le vibrazioni. Chiunque soffra di tendinite o dolore alle braccia può trarre grandi benefici dall’uso di questi. Oggi, le corde di budello sono valutate per essere meno influenzate dall’umidità e dall’umidità come erano in precedenza, tuttavia, ciò non significa che questa scelta costosa non debba essere gestita con rispetto e climi temperati. Lasciare il lavoro di budello nel bagagliaio della tua auto in una giornata calda o fredda è il modo più veloce per buttare via il tuo investimento.

Le corde in nylon sono quelle in cui trovi la massima varietà in termini di consistenza, costruzione, spessore e persino colore. Queste corde variano da 15 a 18 gauge, 15 g essendo il più spessa e 18 ge il più sottile. Ovviamente, il calibro più spesso offrirà la migliore durata per i demolitori di corde cronici, ma sfortunatamente offrirà al giocatore meno sensibilità. Inversamente, più sottile è il calibro, migliore è la sensazione di avere e più spin sarete in grado di generare, ma i decreti di durabilità. Vedrete queste corde costruite con un nucleo solido per una risposta vivida o in una struttura multi-fibra per aiutare di nuovo con lo smorzamento delle vibrazioni. Alcune corde avranno rivestimenti lisci, alcune avranno un rivestimento a spirale intrecciata e alcune avranno trame estremamente ruvide, il tutto nel tentativo di controllare e influenzare lo spin sulla palla.

Il Kevlar viene utilizzato per creare corde per i giocatori che richiedono una durata ancora maggiore di quella che una corda da 15 g può offrire. Questa corda super rigida è composta dalle stesse fibre utilizzate per realizzare giubbotti antiproiettile e, se abbinata a una corda più elastica nello stesso lavoro con le corde (ad esempio: Kevlar nelle corde principali e budello sintetico nelle corde trasversali), può aiutare il più duro rompighiaccio. Alcune compagnie di stringhe offrono anche corde ibride preconfezionate che sono molto popolari, ma qualsiasi stringer certificato sarà in grado di creare una combinazione ibrida Kevlar personalizzata.

La stella nascente nel mondo delle corde è senza dubbio, il poliestere. Queste stringhe hanno un movimento delle corde molto piccolo, quindi meno attrito e meno rottura delle corde. Una nota importante è che questo tipo di corda non si sente come l’intestino sintetico più comune o corde in nylon e può effettivamente sentire un po ‘sul lato “boardy”, quindi si consiglia di abbassare la tensione da 5 a 10% quando si dà questo è un tentativo. Un recente controllo su quali stringhe vengono utilizzate durante il tour pro dimostrano che il poliestere è sicuramente la scelta più popolare tra i migliori giocatori perché offrono una durata eccezionale e un ottimo controllo e sensibilità. I giocatori che non amano la sensazione di una racchetta completamente legata al poliestere potrebbero voler provare un’opzione ibrida in poliestere: una qualsiasi marca di poliestere sulle corde principali e un multifilamento o budello naturale sulle croci. Ciò si tradurrà in una grande miscela di durata e tatto ed è sicuramente la pena provare.

Ora, avendo detto tutto ciò che riguarda le stringhe, è importante rendersi conto che certe stringhe o tipi di corde funzioneranno meglio in certi tipi di racchette. Potresti aver notato che molte aziende che producono racchette offriranno involontariamente una corda di accompagnamento che ottimizzerà le prestazioni della racchetta se usata insieme. C’è spesso una logica del suono in questo e non dovresti scartarlo automaticamente come una manovra di marketing.

Infine, la cosa più importante da ricordare è che un brutto lavoro con le corde farà sì che anche le migliori racchette giochino male, quindi assicurati che la tua racchetta sia esperta, rispettabile e che garantisca il loro lavoro. Se possibile, prova a stringere con una traversa certificata in modo da poter avere la sicurezza che deriva dal sapere che la tua racchetta è in buone mani.

Importanti fatti di tensione delle stringhe

– Tensioni più basse: produce un “punto debole” più ampio, è più indulgente nei colpi fuori centro, aiuta a ottenere più profondità negli scatti.
– Tensioni più elevate: producono un “punto debole” più piccolo, ma danno più controllo ai grandi colpitori, offrono una profondità più bassa dai colpi.